slider1.jpg

Progettazione

Stampa

Eco-Green Services offre servizi di progettazione di impianti elettrici, termoidraulici, di sicurezza e domotica, civili, industriali e navali, nonché di impianti ad energie rinnovabili di qualsiasi taglia e tipologia, comprensivi della parte autorizzativa e amministrativa, mettendo la sua esperienza nel campo al vostro servizio.

I tecnici di Eco-Green Services si occupano delle seguenti attività:

- Sopralluogo preliminare;
- Progettazione preliminare;
- Predisposizione delle pratiche Comunali e/o Provinciali per la realizzazione dell'impianto;
- Predisposizione della richiesta di concessione dell'impianto al Gestore della Rete Elettrica;
- Progetto esecutivo elettrico e meccanico;
- Predisposizione delle pratiche GSE per la concessione del contributo in conto energia (DM 19/02/2007);
- Predisposizione delle pratiche UTF per il rilascio della licenza di esercizio (ove richiesta);
- Direzione Lavori delle ditte installatrici;

- Collaudo

Inoltre, grazie ad una serie di convenzioni con diversi istituti di credito, offre supporto per l'ottenimento di finanziamenti.

Eco-Green Services offre servizi di progettazione di impianti elettrici, termoidraulici, di sicurezza e domotica, civili, industriali e navali, nonché di impianti ad energie rinnovabili di qualsiasi taglia e tipologia, comprensivi della parte autorizzativa e amministrativa, mettendo la sua esperienza nel campo al vostro servizio.

I tecnici di Eco-Green Services si occupano delle seguenti attività:

- Sopralluogo preliminare;
- Progettazione preliminare;
- Predisposizione delle pratiche Comunali e/o Provinciali per la realizzazione dell'impianto;
- Predisposizione della richiesta di concessione dell'impianto al Gestore della Rete Elettrica;
- Progetto esecutivo elettrico e meccanico;
- Predisposizione delle pratiche GSE per la concessione del contributo in conto energia (DM 19/02/2007);
- Predisposizione delle pratiche UTF per il rilascio della licenza di esercizio (ove richiesta);
- Direzione Lavori delle ditte installatrici;

- Collaudo

Inoltre, grazie ad una serie di convenzioni con diversi istituti di credito, offre supporto per l'ottenimento di finanziamenti.

Impianti Elettrici

Impianti elettrici

Eco-Green Services:

  • si avvale di tecnici altamente qualificati nella progettazione, dotati di elevata esperienza e professionalità
  • per gli impianti elettrici civili viene incontro al cliente nella scelta di punti luce, interruttori, prese elettriche
  • per gli impianti elettrici industriali ricerca le soluzioni più efficaci per un corretto funzionamento dell'attività, durature e di facile manutenzione
  • per gli impianti elettrici navali punta sull'efficienza e la funzionalità dei nuovi sistemi basati sulla domotica
  • si occupa di manutenzioni ordinarie e straordinarie per impianti già esistenti, con possibilità di interventi di ampliamento e ammodernamento
  • garantisce e certifica gli impianti nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti, verificandone il corretto funzionamento

Impianti Termoidraulici

Impianti Termoidraulici

L´elemento fondamentale della tecnologia del solare termico è il "collettore solare", costituito da una piastra con una o più coperture trasparenti, in grado di captare la radiazione solare. Il collettore trasmette l´energia termica acquisita dalla radiazione solare al fluido, generalmente acqua, che viene indirizzato verso un accumulatore termico (serbatoio).

I collettori solari sono impiegati principalmente per il riscaldamento dell´acqua per usi domestici, sanitari ed in applicazioni particolari, come il riscaldamento dell´acqua delle piscine. Poiché l´energia solare è una fonte discontinua, i collettori vengono solitamente impiegati ad integrazione dei tradizionali impianti di generazione di calore.

Le piscine (e le docce) si possono riscaldare grazie al sole e in modo molto efficace. E´ un´applicazione ideale per il solare termico, perché la piscina non necessita di un riscaldamento a temperature molto alte, ma è sufficiente raggiungere i 24-26° C.

La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa (sorgente fredda) ad un corpo a temperatura più alta (pozzo caldo), sfruttando un processo inverso rispetto a quello che avviene spontaneamente in natura, grazie all´energia che viene fornita, che "pompa calore" dalla sorgente fredda al pozzo caldo.

Le applicazioni delle pompe di calore sono il riscaldamento invernale, il condizionamento estivo di edifici e la generazione di acqua calda. Si tratta di una valida ed ecologica alternativa alla caldaia a gasolio, gpl o metano.

Eco-Green Services:

  • assicura un servizio che comprende sopralluogo, rilevazione delle misure, consulenza tecnica e progettazione dell'impianto termoidraulico nel rispetto delle disposizioni normative in termini di risparmio energetico e delle richieste del cliente
  • offre la possibilità di rinnovare vecchi impianti sostituendo caldaie, condizionatori, climatizzatori con sistemi analoghi di nuova concezione, migliorando l'efficienza energetica dell'edifico e garantendo anche un risparmio energetico concretamente visibile sulla bolletta del gas
  • realizza sistemi ORC (Ciclo Rankine Organico) per la produzione di energia elettrica e calore da collettori solari a temperatura medio-alta.

 La conversione termodinamica ha alcuni importanti vantaggi rispetto ai sistemi di conversione fotovoltaica:

  • permette di usare collettori a concentrazione più semplici, quando possibile, di produzione locale
  • consente di accumulare il calore per l'utilizzo differito; ad esempio è possibile l'accumulo di calore durante il giorno per l'uso serale o notturno
  • il calore a valle del sistema di conversione può essere ulteriormente impiegato per scopi di riscaldamento o di raffreddamento (in un refrigeratore ad assorbimento)

Negli impianti termodinamici convenzionali il calore viene convertito in energia elettrica mediante un classico motore a vapore; i sistemi solari tradizionali a vapore erogano 50MWel e coprono 200 ettari. La tecnologia ORC invece offre questi vantaggi:

  • permette buoni risultati anche su piccola scala, come 2MW e 8 ettari
  • le dimensioni compatte dell'unità ORC facilitano l'individuazione della miglior posizione possibile, l'ottenimento delle autorizzazioni necessarie, la connessione elettrica, l'accesso al finanziamento e la realizzazione dell'impianto in un breve periodo
  • alta affidabilità e facilità d'uso e manutenzione

 

Impianti di Sicurezza

Impianti di Sicurezza

Eco-Green Services:

  • progetta impianti di allarme per utenti privati e industriali secondo le norme di sicurezza vigenti
  • offre servizi di manutenzione su centrali antifurto, sensori e diffusori acustici, permettendo al cliente di avere sempre sotto controllo tutte le zone della propria abitazione, anche mediante avvisi sms sul proprio telefono cellulare

Impianti di Domotica

Impianti Domotica

Eco-Green Services:

  • garantisce una completa gestione dell'impianto elettrico finalizzata all'ottimizzazione dei consumi
  • progetta soluzioni che si integrano perfettamente con altri sistemi (allarmi, impianti di condizionamento, impianti di irrigazione, impianti di illuminazione, pannelli fotovoltaici, rete Internet, ...)
  • offre la possibilità di gestire le varie funzioni messe a disposizione dall'impianto di domotica direttamente da remoto tramite computer collegati in rete e telefoni cellulari, permettendo ad esempio l'accensione o spegnimento dell'impianto di illuminazione esterna, l'attivazione o disattivazione dell'impianto d'allarme, la regolazione del sistema di condizionamento

Impianti Fotovoltaici

Impianti Fotovoltaici

I moduli sono costituiti da celle in materiale semiconduttore, il più utilizzato dei quali è il silicio cristallino. Essi rappresentano la parte attiva del sistema perché convertono la radiazione solare in energia elettrica.
Il modulo policristallino è costituito da un insieme di più cristalli di silicio; il rendimento di un modulo policristallino si aggira intorno al 12%-14% e le celle sono di colore blu intenso di forma quadrata.
Il modulo monocristallino, invece, ha un rendimento che si aggira intorno al 14%-16% e le celle fotovoltaiche sono di colore blu scuro a forma ottagonale.
Infine, ci sono i pannelli in silicio amorfo che presentano i vantaggi del costo inferiore e del EROEI (coefficiente che riferito ad una data fonte di energia ne indica la sua convenienza in termini di resa energetica) più alto della categoria, ma presentano lo svantaggio della maggiore superficie utilizzata (dal 40% al 100% in più).

Eco-Green Services:

  • mette a disposizione uno staff di progettisti di lunga esperienza nel settore, capace di sviluppare tutte le tipologie di impianto (utenze domestiche, tetti industriali, parchi solari)
  • progetta impianti fotovoltaici che permettono di ottenere un risparmio sui costi dell'energia elettrica fornita dal distributore al quale la nostra rete elettrica è allacciata. L'investimento iniziale necessario può essere ammortizzato nel giro di qualche anno così da ottenere un sistema efficace, pulito e conveniente per produrre autonomamente una parte dell'energia elettrica necessaria al proprio fabbisogno
  • realizza impianti a terra, su tetto e serre fotovoltaiche di qualsiasi potenza
  • offre un servizio di O&M ed un magazzino ricambi per minimizzare i tempi di fermo impianto
  • opera su territorio nazionale ed internazionale
  • si avvale in Italia della collaborazione di strutture locali con competenze adattate alle diverse realtà nazionali ed è in grado di modulare l'offerta sulle esigenze particolari di ogni Regione

Impianti Eolici

Impianti Eolici

L´energia del vento viene convertita in energia elettrica con una macchina chiamata aerogeneratore, costituito da un pilone sul quale è posizionata la girante, usualmente formata da tre pale.
La girante, azionata dal vento, trasmette il movimento a un generatore di energia elettrica. La tipologia di aerogeneratore oggi più diffusa ha un pilone alto fino a 50 metri e una girante di diametro variabile da 40 a 60 metri. Eroga una potenza compresa tra 800 e 2000 kW ed è in grado di coprire il fabbisogno di energia elettrica di 800-2000 famiglie. Gli impianti eolici sono solitamente costituiti da più aerogeneratori, che immettono l´elettricità prodotta nella rete elettrica.
Sono presenti sul mercato anche aerogeneratori di potenza e dimensioni più contenute, adatti per soddisfare le necessità di singole utenze.
Un aerogeneratore opera a seconda della forza e della continuità del vento: è fermo quando la velocità del vento è inferiore a 4 m/s, produce potenza crescente con vento fino a 20 m/s.
Al di sopra di tale velocità viene messo fuori servizio per ragioni di sicurezza.

La produzione di energia dal vento non dà luogo ad alcuna emissione in atmosfera.
Talune preoccupazioni sono connesse all´impatto visivo degli impianti eolici.
E´ tuttavia possibile governare il problema con un accorto inserimento degli aerogeneratori nel paesaggio. Per questi scopi sono disponibili strumenti quali la valutazione di impatto ambientale, effettuata dalla regione interessata e l´individuazione di criteri per il corretto inserimento degli impianti nel paesaggio. Sono inoltre disponibili sofisticati strumenti che consento di simulare come l´impianto può essere integrato al meglio nel paesaggio.
Altri aspetti ambientali riguardano le emissioni acustiche, le possibili interferenze elettromagnetiche e il disturbo all´avifauna stanziale e migratoria. Si tratta comunque di elementi che trovano adeguate soluzioni nella fase di progettazione e autorizzazione alla costruzione dell´impianto.

Eco-Green Services:

  • realizza un’analisi adeguata del sito, ove non presente, che prevede un monitoraggio della direzione e dell’intensità del vento per periodi relativamente lunghi (almeno un anno). Sulla base dei risultati ottenuti verifica la fattibilità economica del campo
  • studia la dislocazione degli aerogeneratori in maniera ottimale in modo da sfruttare a pieno le caratteristiche del terreno e la direzione e l'intensità dei venti
  • progetta l'impianto in funzione dell'allacciamento alla rete elettrica
  • dimensiona le macchine non solo in funzione delle caratteristiche energetiche/economiche ma anche sulla base di valutazioni ambientali (paesaggistica, rumore, sicurezza del volo, ecc)

Il vantaggio di un impianto mini/micro eolico, ma anche di un grande parco eolico, è il basso costo dell’energia prodotta che è concorrenziale con quella idroelettrica.

Impianti a Biomasse

 

Impianti Biomasse

Grazie al processo naturale della digestione anaerobica, con l'impianto di biogas potrai:

  • utilizzare i reflui zootecnici, gli scarti di lavorazione ed eventualmente una parte di biomassa vegetale per produrre energia elettrica e termica;
  • ricevere un ottimo incentivo economico per 20 anni per ogni kWh di energia elettrica prodotto dal tuo impianto;
  • ridurre la spesa energetica della tua azienda;
  • valorizzare la tua attività, diventando un produttore di energia elettrica e incrementare i ricavi della tua impresa grazie alle risorse fino ad ora non utilizzate già presenti nella tua azienda;
  • utilizzare l'energia termica prodotta dall'impianto per le attività aziendali;
  • abbattere i costi di gestione dei reflui e gli scarti vegetali della tua azienda;
  • ottenere dal digestato un ottimo ammendante naturale inodore, sia liquido che solido, che può essere utilizzato come fertilizzante per le coltivazioni.

Viene inoltre offerto un servizio completo a compendio dell'impianto:

  • Service biologico
  • Service elettromeccanico
  • Assicurazioni
  • Garanzie sull'impianto

Inoltre possiamo offrire una serie di servizi aggiuntivi per risolvere e trasformare i problemi della tua azienda in interessantissime opportunità di guadagno.

Possiamo risolvere ad esempio il problema dell'azoto presente nei reflui grazie ai nostri sistemi di abbattimento.

Risolverai tutti i tuoi problemi di spargimento (non dovrai dunque più sottostare alla direttiva nitrati se prevista per il tuo territorio) utilizzando il digestato impoverito dalla presenza di azoto.

"Biomassa" è un termine che riunisce una grande quantità di materiale di origine vegetale e animale, di natura estremamente eterogenea. La biomassa utilizzabile ai fini energetici comprende tutte quelle sostanze organiche che possono essere utilizzate direttamente come combustibili o che possono essere trasformate in bio-combustibili solidi, liquidi e gassosi.
La biomassa rappresenta una forma naturale di accumulo di energia solare. Questa, infatti, consente alle piante di convertire, durante la loro crescita, l´anidride carbonica atmosferica in materia organica, tramite il processo di fotosintesi.

La biomassa può essere utilizzata direttamente, tramite combustione, o indirettamente come materia prima per la produzione di bio-combustibili.

  • Uso diretto: le principali applicazioni sono quelle connesse all´uso di caldaie per la produzione di energia termica o di sistemi per la produzione combinata di energia termica ed energia elettrica
  • Uso indiretto: la biomassa in questo caso, costituisce la materia prima per ottenere, attraverso adeguati processi di trasformazione, vari bio-combustibili ( biodisel, etanolo, olio vegetale, metano, etc...)

 

Tra le varie tecnologie di conversione energetica delle biomasse alcune possono considerarsi giunte a un livello di sviluppo tale da consentirne l´utilizzazione su scala industriale, altre necessitano invece di ulteriore sperimentazione al fine di aumentare i rendimenti e ridurre i costi di conversione energetica.

Lo sfruttamento a fini energetici delle biomasse può assumere un ruolo strategico, contribuendo a uno sviluppo sostenibile ed equilibrato del pianeta.

Un impiego diffuso può, infatti, comportare notevoli ricadute positive a livello economico, ambientale e occupazionale attraverso:

  • L´incentivazione della manutenzione dei boschi, attraverso la valorizzazione di residui agroforestali;
  • La creazione di nuove opportunità di sviluppo per zone marginali e la riduzione si surplus agricoli, con sostituzione di colture tradizionali con "colture energetiche" dedicate;
  • L´utilizzo di residui di lavorazione di prodotti agricoli.

La biomassa è una risorsa ampiamente disponibile, pulita e rinnovabile. L´utilizzo delle biomasse locali per fini energetici è considerata ad impatto nullo sull´effetto serra, poiché la quantità di anidride carbonica emessa risulta equivalente a quella assorbita durante la crescita della biomassa stessa.
Meritevoli di attenzione sono invece i problemi connessi al controllo dei fumi negli impianti di combustione e di gestione delle infrastrutture necessarie per il trasporto e il trattamento delle biomasse.

 

Eco-Green Services:

  • realizza sistemi ORC (Ciclo Rankine Organico) per la generazione distribuita in applicazioni di energia rinnovabile e recupero di calore industriale come la cogenerazione da biomassa per il teleriscaldamento o per le segherie industriali e le aziende di produzione di pellet

Si considera biomassa tutto ciò che ha matrice organica, con esclusione delle plastiche e dei materiali fossili. Tra le più importanti tipologie di biomassa sono i residui forestali, gli scarti dell’industria di trasformazione del legno (trucioli, segatura, etc.), gli scarti delle aziende zootecniche e la frazione umida dei rifiuti solidi urbani.

In confronto con le tecnologie concorrenti, la tecnologia ORC offre i seguenti vantaggi:

  • elevato rendimento del ciclo termodinamico
  • elevato rendimento della turbina (fino al 90%)
  • modesta sollecitazione meccanica della turbina, grazie alla bassa velocità periferica
  • il limitato numero di giri al minuto (RPM) della turbina permette l'accoppiamento diretto della turbina al generatore elettrico senza meccanismi di riduzione
  • assenza di erosione delle palette della turbina, perché il fluido non condensa in gocce liquide durante l'espansione, a differenza del vapore
  • lunga vita operativa dell'impianto, grazie alle caratteristiche del fluido di lavoro, che a differenza del vapore non erode e non corrode i vari componenti dell'unità, come valvole e tubi
  • nessuna necessità di trattamento dell'acqua di alimento

Ci sono anche altri vantaggi, come la semplicità delle procedure di avvio e arresto, la silenziosità di funzionamento, le limitate necessità di manutenzione, e le buone prestazioni anche a carico parziale.

Le principali applicazioni della biomassa sono:

  • produzione di energia termica e elettrica (biopower)
  • sintesi di carburanti (biofuel)
  • sintesi di prodotti (bioproduct)

La produzione di energia elettrica da olio vegetale e biodiesel beneficia degli incentivi per le energie rinnovabili (in Italia, ad esempio, ci sono i Certificati Verdi), e la redditività è molto attraente per gli investitori, sia pubblici che privati. La diffusione di nuove colture energetiche (ad esempio la Jatropha), che sembra avere ottime rese anche in zone aride, dovrebbe dare un ulteriore impulso ai progetti di produzione di energia elettrica da biocombustibili e ridurre l'impiego di oli utilizzati dall'industria alimentare. Inoltre, i motori a combustione interna alimentati a biogas sono ampiamente usati in agricoltura e allevamenti. Si va da 200kWel a 2MWel e sono alimentati da gas di discarica urbana o da biogas da digestore.

Impianti Geotermici

 

Impianti Geotermici

Eco-Green Services:

  • realizza sistemi ORC (Ciclo Rankine Organico) per la generazione distribuita in applicazioni di energia rinnovabile e recupero di calore industriale principalmente da pozzi con acqua a bassa temperatura (100-180°C);

Il termine Geo indica "Terra" per cui l'energia geotermica sfrutta il calore della terra.
Questo calore proviene da due fonti, una in profondità, mentre l'altra proviene dall'esterno del nostro pianeta. Per cui, man mano che si scende sotto terra, la temperatura aumenta grazie all'energia geotermica che dal nucleo terrestre si dirige verso la superficie; mentre in superficie il terreno assorbe quasi la metà dell'energia che riceve dal Sole.

Si tratta di una fonte di energia INESAURIBILE, costantemente disponibile e soprattutto RINNOVABILE.
Generalmente siamo abituati a pensare alla GEOTERMIA in termini di vapore da utilizzare in centrali termoelettriche, come per esempio a Larderello, oppure come acque termali
per usi diretti volti alla climatizzazione; tuttavia è evidente che può essere considerata una risorsa del genere anche il "terreno" di casa nostra.

A pochi metri di profondità dalla superficie terrestre il terreno mantiene una temperatura quasi costante per tutto l'anno, e questo ci permette di ESTRARRE CALORE d'inverno per riscaldare un ambiente, e di CEDERE CALORE durante l'estate per raffrescare lo stesso ambiente.

Tale scambio di calore viene realizzato con POMPE di CALORE ABBINATE A SONDE GEOTERMICHE che sfruttando questo principio permettono di riscaldare e raffrescare le nostre case con un unico impianto assicurando un alto grado di rendimento sull'arco dell'intera stagione, e con un fabbisogno di energia elettrica contenuto rispetto alle prestazioni.

Le centrali a ciclo binario (basate sull'adozione di un turbogeneratore con Ciclo Organico Rankine per campi ad acqua o vapore dominante) offrono numerosi vantaggi:

  • hanno minor impatto ambientale rispetto a qualsiasi altro tipo di impianto di energia geotermica perché il fluido geotermico può essere sigillato lungo tutto il processo. In questo modo l'emissione di gas o di altre sostanze dannose per l'ambiente può essere evitata, praticamente eliminando i problemi di inquinamento.
  • hanno un chiaro vantaggio termodinamico, in termini di produzione di energia elettrica, rispetto al convenzionale ciclo a singolo flash (per le risorse a temperature moderate, fino a 150-180 ° C).
  • possono essere utilizzati per la produzione di elettricità con fonti a bassa temperatura (vicino a 90-100 ° C), il che non sarebbe possibile con il sistema a vapore flash.
  • si riducono i problemi connessi ai fluidi incrostati: la formazione di carbonati alcalini può essere prevenuta con l'installazione di pompe sommerse, mentre le incrostazioni di silicio sono minimizzate evitando la concentrazione del fluido geotermico causato dalla fase di flash.
  • possono essere la migliore scelta di carattere tecnico ed economico, nonostante il più alto costo unitario per potenza installata, grazie alla maggior energia prodotta e alla riduzione dei tempi di costruzione in situ dell'impianto.

Impianti Idroelettrici

 

impianti idroelettrici

Una centrale idroelettrica è un complesso di opere e impianti idraulici, la cui installazione permette di raccogliere e convogliare volumi d'acqua da una quota superiore ad un'altra inferiore della superficie terrestre allo scopo di sfruttare l'energia potenziale idraulica, in genere di un corso d'acqua, che viene trasformata dal macchinario di centrale in energia elettrica, utilizzando il salto generato dallo spostamento di una certa quantità d'acqua tra due siti posti a quote differenti. In generale una centrale idroelettrica è costituita da un'opera di captazione delle acque alla quota più alta, opere di trasporto delle acque, impianti idraulici che trasformano l'energia dell'acqua in energia meccanica e quest'ultima in elettrica.

L’acqua viene poi restituita al suo alveo naturale attraverso un canale o simile. Le centrali idroelettriche possono essere ad acqua fluente se la portata utilizzata nelle centrali coincide in ogni istante, a meno di quel deflusso minimo vitale lasciato in alveo per garantire gli equilibri ecologici del tratto di corso d’acqua compreso tra la presa e la restituzione, con la portata disponibile nel corso d’acqua. Quando invece dopo la presa viene realizzato un serbatoio di accumulo delle portate naturali del corso d’acqua da essere poi avviate alla centrale in base alle esigenze di un programma di produzione, allora la centrale viene detta a serbatoio o a deflusso modulato. In entrambi i casi la portata avviata alla centrale varia nel tempo e per questo motivo la potenza delle macchine installata nella centrale che si misura in kW (kilowatt), viene completamente utilizzata solo in alcuni periodi in quanto dimensionata sulla massima portata dell’impianto.

 

Impianti a Ciclo Combinato

 

Impianti Ciclo Combinato

Col termine cogenerazione si indica la produzione ed il consumo contemporaneo di diverse forme di energia secondaria (energia elettrica e/o meccanica ed energia termica) partendo da un´unica fonte (sia fossile che rinnovabile) attuata in un unico sistema integrato.

L´energia termica può essere utilizzata per uso industriale o condizionamento ambientale (riscaldamento, raffreddamento).

La cogenerazione viene realizzata in particolari centrali termoelettriche, dove si recuperano l´acqua calda od il vapore di processo e/o i fumi, prodotti da un motore primo alimentato a combustibile fossile (gas naturale, olio combustibile, biomasse, biogas ed altro): si ottiene così un significativo risparmio di energia rispetto alla produzione separata dell´energia elettrica (tramite generazione in centrale elettrica) e dell´energia termica (tramite centrale termica tradizionale).

Eco-Green Services:

  • realizza sistemi ORC (Ciclo Rankine Organico) per la produzione di energia elettrica da scarichi dei processi industriali e dal calore residuo di motori a combustione interna o turbine a gas

Il Ciclo Combinato a Gas Naturale è una moderna tecnologia di generazione termoelettrica, considerata la migliore oggi disponibile sia come rendimento sia come compatibilità ambientale.

Nonostante i progressi tecnologici nel settore delle rinnovabili, la produzione termoelettrica è ancora indispensabile per garantire all’Italia una prospettiva di crescente autonomia energetica, grazie a una produzione elevata e costante nel tempo, non soggetta ad esempio a variazioni stagionali, come nel caso della generazione eolica, idroelettrica e fotovoltaica.

Ma gli impianti costruiti secondo la tecnologia tradizionale utilizzano di solito olio combustibile o carbone: generano quindi emissioni di alcuni gas ritenuti responsabili dell’”effetto serra”, in particolare anidride carbonica (CO2), ossidi di azoto (NOx) e ossidi di zolfo (SOx). Anche il rendimento medio (cioè il tasso di conversione dell’energia chimica del combustibile in energia elettrica) è piuttosto basso, in genere inferiore al 40%.

Il ciclo combinato permette di superare questi limiti, elevando il rendimento fino al 56%. Le emissioni di anidride carbonica e ossidi di azoto si riducono di circa il 70%, quelle di ossido di zolfo e polveri diventano trascurabili, mentre diminuiscono i prelievi di acqua a uso industriale e il calore immesso nell'ambiente per il raffreddamento dei cicli di produzione.

I motori a combustione interna sono una fonte interessante per il recupero di calore. L'aggiunta di un ORC per recuperare l'energia dei gas di scarico esausti di una turbina a gas è un modo per ottenere un efficiente e affidabile sistema di ciclo combinato su piccola scala. Lo stesso risultato può essere ottenuto con un motore alternativo unito a un ORC (con un diesel o un motore a gas). In tal caso la potenza aggiunta dall'ORC è indicativamente tra l'8 e il 12% di quella prodotta dal motore principale (turbina o motore). Il carburante per il ciclo combinato può essere combustibile fossile (principalmente gas naturale), olio vegetale, biogas o syngas. Inoltre, i turbogeneratori ORC possono essere integrati verticalmente come componenti a valle per i motori alimentati da gassificatori di dimensioni medio-grandi, aumentando così l'efficienza generale dell'impianto.

Fotovoltaico

3kWp €8.000,00 iva incl.

6kWp €14.000,00 iva incl.

Solare Termico

€ 7.000,00

approfitta delle detrazioni fiscali del 65% ma fino al 31/12

chiama subito al 333.9447915 potrai scegliere il tuo regalo tra

  •  Bicicletta elettrica
  • Condizionatore/pompa di calora
  • Depuratore acqua
  • Sistema di Videosorveglianza
  • Buono spesa

E' una promozione limitata ed esclusiva